Curve Per Scarichi Moto

Curve Per Scarichi Moto curve per scarichi moto

Visita eBay per trovare una vasta selezione di curva scarico moto. Scopri le migliori offerte, subito a casa, in tutta sicurezza. Trova una vasta selezione di Tubi per il sistema di scarico della moto a prezzi curva inox aisi 60 mm spessore 1,5 mm 90° a saldare per sistemi di scarico. Curva raccordo in acciaio 45° x mm diametro 45mm. €23, Decatalizzatore 2in1 MASS in acciaio inox satinato per MOTO GUZZI V 85 TT. Scarichi - Collettori e curve. Seleziona una moto. img. Collettori racing Remus. Collettori di scarico racing per il massimo delle prestazioni. Tutta l'espenzia. Composto da: n.2 tubi dritti flangiati, n.1 curve °, n.2 curve ° e n.2 curve 45°. Guarnizione collettori di scarico per Moto Guzzi 38xx3mm testata.

Nome: curve per scarichi moto
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 31.33 MB

Scomponibile: la camera d'espansione è smontabile consentendo sia una facile pulizia che un'adeguata regolazione dei componenti interni. Più raramente viene utilizzata su mezzi da competizione, dato che il costo e tempo della messa a punto risultano maggiori. Recentemente questo tipo di scarico, per facilitare il posizionamento dei catalizzatori, viene utilizzato su diversi ciclomotori.

Integrata, la camera d'espansione viene integrata con il silenziatore, in modo da formare un unico elemento. La tenuta dei gas di scarico è garantita da uno o più o-ring situati nel cilindro o sul tubo di scarico. Boccola di scarico: la camera d'espansione viene collegata al cilindro tramite una boccola, o collettore di scarico la camera d'espansione viene tenuta in posizione da due molle che collegano il cilindro oppure la boccola, o collettore di scarico, al collettore dell'espansione.

La tenuta dei gas di scarico è garantita da una guarnizione per quanto riguarda la boccola, da uno o più o-ring per lo scarico.

DESCRIZIONE

Questo sistema permette di non dover ricorrere alle molle di supporto; la tenuta dei gas è garantita da una guarnizione. Boccola di fissaggio: la camera'espansione [12] viene collegata al cilindro mediante una boccola fissata al cilindro attraverso delle viti, oppure avvitata direttamente.

Questa tecnica richiede molto tempo per la realizzazione di un solo pezzo; è un metodo solitamente usato per lo sviluppo di un nuovo progetto, grazie alla flessibilità, precisione e bassi costi dei macchinari impiegati. Questo metodo è rapido, ma leggermente più costoso rispetto al precedente a causa dei macchinari utilizzati.

Kit curve e tubi di scarico 38mm

Stampo: La lastra piana di metallo viene premuta tra un punzone e la matrice dello stampo. Questo sistema richiede utensili e macchinari costosi ed è usato solo per la produzione di serie. Boccole: utilizzando boccole di lunghezza diversa dall'originale si modifica l'intonazione dell'espansione; adoperando una boccola più corta si migliora il funzionamento agli alti regimi, mentre con boccole più lunghe si migliorano le prestazioni ai regimi inferiori.

Collettore intercambiabile: si trova incassato all'espansione e generalmente fissato tramite molle. Adoperando un collettore corto si migliora il funzionamento agli alti regimi, mentre un collettore lungo migliora i bassi regimi.

Gradino: il passaggio dei gas di scarico da una sezione a diametro minore ad una a diametro maggiore generalmente è la boccola ad essere conformata in modo da creare tale gradino una volta accoppiata all'espansione che a seconda del regime influisce in modo differente con l'espulsione dei gas e delle onde risuonanti; questa struttura fisica, soprattutto quando non si ha un'apertura rapida della luce di scarico fa espandere e rallentare i gas di scarico, i quali perdono forza e velocità rendendo virtualmente lo scarico più lungo , mentre ad alti regimi si vanno a creare delle turbolenze in questo gradino, che permettono ai gas di scarico di fuoriuscire velocemente, questo duplice comportamento aumenta l'arco d'intonazione, ma tende a ridurre l'intensità dell'intonazione per i regimi più bassi.

Generalmente viene usata su veicoli da competizione, come nel caso dell' ugello di de Laval.

SCARICO COMPLETO SHARP CURVE RADIUS II FREEDOM

Spillo intercambiabile: lo spillo viene fissato tramite una fascetta metallica presente sul cono convergente, fissato evitando che entri nel cono convergente e bloccato mediante una vite. Questo sistema permette di utilizzare spilli di diversa lunghezza e senza variarne il diametro, in modo da modificare il comportamento del motore: utilizzando spilli più corti si migliora il funzionamento del motore a regimi inferiori rispetto a quello d'intonazione massima, mentre utilizzando spilli più lunghi si migliora il funzionamento a regimi superiori rispetto a quello d'intonazione massima.

Scarico a lunghezza variabile: sistema che prevede la modifica delle dimensioni dello scarico Scarico a lunghezza variabile in modo continuo: è un sistema che richiede uno scarico rettilineo, di difficile posizionamento su un veicolo, per questo difficile da realizzare.

Scarico di lunghezza variabile in modo discreto: è un sistema che prevede due condotti di scarico separati, in cui il flusso di gas viene selettivamente indirizzato mediante dispositivi di sezionamento; si privilegia un condotto rispetto all'altro a seconda della diversa intonazione dei condotti in base al regime di funzionamento del motore.

Iniezione d'acqua: iniettando acqua nell'espansione si rallentano i gas di scarico riducendo la loro temperatura, questo accorgimento ha effetti simili a quelli generati dalla valvola di scarico, per quel che riguarda i risultati, paragonabili allo "scarico di lunghezza variabile".

Questo sistema venne utilizzato sulle moto Honda del motomondiale a partire dagli anni novanta.

Schermatura del cono divergente: [13] si velocizzano i gas in tutto lo scarico, specialmente nella parte iniziale, migliorando la loro estrazione dal cilindro senza alterare l'arco d'intonazione e l'intonazione massima, che si sposta a un regime più alto. Schermatura del cono convergente [14] : si rende più costante la temperatura dei gas di scarico lungo tutta la camera d'espansione, velocizzando l'onda di risonanza, che arriva più rapidamente, con intensità maggiore ed con un picco di pressione più corto, per cui diminuisce l'arco d'intonazione, con un lieve innalzamento del regime d'intonazione massimo.

Schermatura dell'intera camera d'espansione: [15] i gas sono riscaldati ad una temperatura superiore al normale, per tutta la lunghezza dello scarico, in questo modo risulta identica ad un modello più corto ma non coibentato, per cui aumenta l'intonazione massima, diminusice l'arco d'intonazione, con un innalzamento del regime d'intonazione massimo.

Carburazione : la carburazione è molto importante, perché con una carburazione povera di benzina si generano gas di scarico più caldi che percorrono più velocemente l'espansione, intonandola meglio ai regimi più alti, mentre con una carburazione più ricca di benzina si generano gas più freschi, che percorrono più lentamente l'espansione, intonandola meglio ai regimi più bassi.

Freno aerodinamico: si tratta di una strozzatura del tutto paragonabile ad una rondella , posta tra lo spillo e il cono convergente: questa strozzatura, a volte intercambiabile, modifica la velocità d'espulsione dei gas, determinando anche una modifica della temperatura dello scarico e di conseguenza della velocità di propagazione delle onde di risonanza.

Eco-dinamici: metodi che controllano in modo diretto la risonanza dello scarico: ' Risuonatore : questo sistema interviene in modo differente a seconda della risonanza: il risuonatore quando interviene, ai bassi regimi, è come se restringesse il condotto di scarico, andando a modificare la velocità delle onde di pressione e dei gas di scarico.

Seleziona una moto Curva di raccordo non catalizzata Remus Curva di raccordo che permette di eliminare il catalizzatore di serie Tutta l'espenzia maturata in anni di competizioni e di impegno sia nel mondo auto che moto messa a disposizione di un prodotto unico nel suo genere.

Terminali di scarico Scarico Curve

Curva di raccordo realizzata in acciaio inox con saldature perfette e diametri studiati per ottenere il massimo delle performace che permette di eliminare il catalizzatore di serie con notevole risparmio di peso e aumento delle performance generali.

Oltre ad un notevole risparmio di peso, si permette una migliore espulsione dei gas di scarico a tutto vantaggio delle performance.

All'interno della scheda Caratteristiche è possibile verificare tutte le informazioni relative alle specifiche del prodotto per ogni singola applicazione.

Ideale per chi vuole mantenere le curve originali o alleggerendo e liberando il sistema di scarico con una spesa molto più bassa dell'intero impianto di scarico. Seleziona una moto Curva centrale decatalizzatrice Arrow Curva per la rimozione del catalizzatore originale Sembrano semplici tubi, ma non lo sono. Le marmitte della linea Street 2T sono realizzate in lamiera speciale a spessore ridotto ed assemblati con processo di saldatura manuale ossiacetilenica.