Zona Dns Scaricare

Zona Dns Scaricare zona dns

Per capire quali sono i migliori DNS e come fare per potertene servire è, macOS grazie al quale puoi scovare i migliori DNS per la tua zona e per la tua connessione Se invece stai usando un Mac, apri il mapstudio.info appena scaricato e. Di conseguenza, saper gestire i server DNS e impostarne di veloci può rendere più nella ricerca i DNS globali (es. quelli di Google) e quelli migliori per la tua zona. Per scaricare il software sul tuo computer, visita il sito Internet di DNS. L'installazione dei trasferimenti di zona da un server DNS primario Windows a un di “scaricare” il contenuto di una zona fingendo di essere un server DNS. Informazioni su come importare ed esportare un file di zona DNS in tale servizio deve fornire la possibilità di scaricare il file di zona DNS. Download DNS Changer r. Cambia il tuo DNS senza dover ripristinare il tuo dispositivo. DNS Changer è un'app che ti consentirà di cambiare rapidamente.

Nome: zona dns
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 19.74 MB

Ecco tutto quello che c'è da sapere di Nino Grasso pubblicata il 03 Aprile , alle nel canale Web Con un'infelice scelta sulle tempistiche, Cloudflare ha annunciato un nuovo DNS Resolver che potrebbe cambiare le abitudini online degli utenti più esperti ed esigenti, dei geek insomma. L'annuncio ufficiale è stato fatto a Pasqua, che quest'anno è caduta l'1 aprile, e supponiamo che in tantissimi si siano chiesti se fosse uno scherzo o meno.

A distanza di qualche giorno siamo adesso certi che il nuovo DNS di Cloudflare è vero e, in base ai primi test effettuati online, possiamo ammettere che potrebbe diventare presto il nuovo punto di riferimento del settore. Cos'è un DNS Resolver Il DNS Resolver, definito spesso in gergo "DNS lookup tool", è uno strumento che risolve il nome di un sito web o di un servizio presente in una rete nel suo corrispettivo indirizzo IP, in modo che possa essere processato dal software in esecuzione.

I DNS sono una parte fondamentale di internet perché, in breve, riescono a tradurre un nome compiuto come l'URL di un sito ad es.

Ad ogni dominio o nodo corrisponde un nameserver, che conserva un database con le informazioni di alcuni domini di cui è responsabile e si rivolge ai nodi successivi quando deve trovare informazioni che appartengono ad altri domini.

In questo contesto, un client deve sottostare a procedure di autenticazione specifiche, definite da servizi che risiedono su di un server. La macchina o il servizio che materialmente svolge il ruolo master di gestore del dominio si chiama controller di dominio primario. Oltre che nelle logiche di gestione delle reti, il dominio è un concetto del mondo internet con il quale si designa il nome che identifica univocamente un soggetto registrato ad esempio: in "www.

Il nome DNS denota anche il protocollo che regola il funzionamento del servizio, i programmi che lo implementano, i server su cui questi girano, l'insieme di questi server che cooperano per fornire il servizio. I nomi DNS, o "nomi di dominio", sono una delle caratteristiche più visibili di Internet. L'operazione di conversione da nome a indirizzo IP è detta risoluzione DNS; la conversione da indirizzo IP a nome è detta risoluzione inversa.

I DNS vengono utilizzati per diversi scopi e diverse motivazioni: 1 La possibilità di attribuire un nome testuale facile da memorizzare a un server ad esempio un sito world wide web migliora di molto l'uso del servizio, in quanto gli esseri umani trovano più facile ricordare nomi testuali mentre gli host e i router sono raggiungibili utilizzando gli indirizzi IP numerici.

Per questo, il DNS è fondamentale per l'ampia diffusione di internet anche tra utenti non tecnici, ed è una delle sue caratteristiche più visibili. Modificando quindi sul server DNS i record dei nomi associati ai servizi da spostare, registrando il nuovo IP al posto del vecchio, e si otterrà lo spostamento automatico delle nuove richieste di tutti i client su questo nuovo host, senza interruzione dei servizi.

D: Le modifiche ai set di record delle risorse sono transazionali?

Usare Namebench Per Trovare Il Server DNS Più Veloce

Quando è transazionale, la modifica sarà coerente, affidabile e indipendente da qualsiasi altra modifica. Amazon Route 53 è progettato in modo che una modifica non venga applicata se non su tutti i server DNS. In questo modo le query DNS ricevono sempre risposte coerenti, un fattore molto importante quando, ad esempio, vengono alternati diversi server di destinazione. D: È possibile associare diversi indirizzi IP a un record singolo? Spesso vengono associati diversi indirizzi IP a un record singolo per bilanciare il carico di server Web distribuiti su più aree geografiche.

In condizioni normali, Amazon Route 53 è in grado di propagare in tutta la sua rete mondiale di server DNS autorevoli gli aggiornamenti effettuati ai record DNS entro 60 secondi. La memorizzazione nella cache dei resolver DNS non è controllata dal servizio Amazon Route 53, pertanto i set di record delle risorse saranno memorizzati in base al loro periodo minimo di scadenza o TTL time-to-live.

D: È possibile consultare uno storico delle modifiche e di altre operazioni sulle risorse di Route 53? Consigliamo di non usare i log di CloudTrail per eseguire il rollback delle modifiche a una zona ospitata, perché la ricostruzione della cronologia delle modifiche effettuate con i log di CloudTrail potrebbe essere incompleta.

I log di AWS CloudTrail possono essere usati per analisi di sicurezza, monitoraggio delle modifiche delle risorse e audit di conformità. D: Amazon Route 53 supporta IPv6? Il servizio stesso Amazon Route 53 è disponibile su IPv6. I controlli dello stato di Amazon Route 53 supportano inoltre il monitoraggio degli endpoint tramite il protocollo IPv6.

D: È possibile indirizzare l'apex di zona example. Amazon Route 53 offre un tipo di record speciale chiamato record di alias che consente di mappare il nome DNS dell'apex di zona example.

Gli indirizzi IP associati con i sistemi di bilanciamento del carico possono variare in qualsiasi momento in base ai ridimensionamenti delle risorse o agli aggiornamenti del software.

Route 53 risponde a tutte le richieste per un record di alias con uno o più indirizzi IP per il sistema di bilanciamento del carico. Route 53 offre supporto per record di alias per tre tipologie di sistemi di bilanciamento del carico: Application Load Balancer, Network Load Balancer e Classic Load Balancer.

Menu di navigazione

Le query ai record di alias mappati sui sistemi di bilanciamento del carico di AWS ELB non prevedono tariffe aggiuntive. Amazon Route 53 offre un tipo di record speciale chiamato record di alias che consente di mappare il nome DNS dell'apex di zona esempio. Gli indirizzi IP associati con gli endpoint di siti Web di Amazon S3 possono variare in qualsiasi momento in base ai ridimensionamenti delle risorse o agli aggiornamenti del software.

Route 53 risponde a tutte le richieste per un record di alias con uno o più indirizzi IP per il bucket. Route 53 non addebita alcun costo per le query indirizzate a record di alias mappati a un bucket S3 configurato come sito Web. D: È possibile indirizzare l'apex di zona esempio. Gli indirizzi IP associati con gli endpoint di Amazon CloudFront possono variare in base alla posizione dell'utente finale per indirizzare l'utente all'edge location di CloudFront più vicina e ai ridimensionamenti delle risorse o agli aggiornamenti del software.

Route 53 risponde a tutte le richieste per un record di alias con uno o più indirizzi IP per la distribuzione. Route 53 non prevede costi per le query rivolte a record di alias mappati a una distribuzione CloudFront. Gli indirizzi IP associati con gli ambienti AWS Elastic Beanstalk possono variare in qualsiasi momento in base ai ridimensionamenti delle risorse o agli aggiornamenti del software.

Route 53 risponde a tutte le richieste per un record di alias con uno o più indirizzi IP per l'ambiente. Gli indirizzi IP associati con Amazon API Gateway possono variare in qualsiasi momento in base ai ridimensionamenti delle risorse o agli aggiornamenti del software. Le query ai record di alias mappati sugli ambienti Amazon API Gateway non prevedono tariffe aggiuntive. Gli indirizzi IP associati con gli endpoint Amazon VPC possono variare in qualsiasi momento in base ai ridimensionamenti delle risorse o agli aggiornamenti del software.

Route 53 risponde a tutte le richieste per un record di alias con uno o più indirizzi IP per l'endpoint VPC. Le query ai record di alias mappati sugli endpoint Amazon VPC non prevedono tariffe aggiuntive.

Per i siti Web distribuiti tramite Amazon CloudFront o i siti Web statici in hosting in Amazon S3, puoi usare il servizio Amazon Route 53 per creare un record di alias per il tuo dominio che reindirizzi verso la distribuzione CloudFront o il bucket del sito Web di S3. In ogni caso, dovrai comunque configurare rispettivamente il bucket S3 o la distribuzione CloudFront con una voce del nome di dominio alternativa per stabilire l'alias tra il tuo nome di dominio e il nome di dominio di AWS per il bucket o la distribuzione.

In relazione alle distribuzioni CloudFront e ai bucket S3 configurati per l'hosting di siti Web statici, consigliamo di creare un record di alias mappato alla distribuzione CloudFront o al bucket del sito Web di S3 invece che un record CNAME. I record di alias offrono due vantaggi: a differenza dei record CNAME, possono essere creati per l'apex di zona ad es.

D: Perché lo strumento di test DNS Query restituisce una risposta diversa rispetto ai comandi dig o nslookup? Quando i set di record delle risorse vengono modificati in Amazon Route 53, il servizio estende gli aggiornamenti dei record DNS a tutta la rete mondiale di server DNS autorevoli.

I migliori programmi per DNS

Se testi il record prima che gli aggiornamenti siano propagati, usando i comandi dig o nslookup vedrai un valore obsoleto. Dovrai accertarti che il registrar del nome di dominio utilizzi i server dei nomi nella hosted zone di Amazon Route In caso contrario, Amazon Route 53 non avrà l'autorità per inoltrare query al tuo dominio.

La funzionalità Weighted Round Robin consente di assegnare un sistema di ponderazione ai set di record di risorse per specificare la frequenza con cui vengono restituite risposte differenti.

Supponiamo ad esempio di disporre di due set di record associati a un nome DNS, un con un fattore di ponderazione pari a 3 e uno con un fattore di ponderazione pari a 1. D: Cos'è la funzione Instradamento basato su latenza di Amazon Route 53? LBR Latency Based Routing è una nuova funzione di Amazon Route 53 che consente di migliorare le prestazioni della tua applicazione per gli utenti di tutto il mondo.

Potrai avviare applicazioni in più regioni AWS; Amazon Route 53, utilizzando decine di edge location in tutto il mondo, instraderà gli utenti finali alla regione AWS che offre la minore latenza. È sufficiente creare un set di record che includa gli indirizzi IP o i nomi ELB di vari endpoint AWS e contrassegnarlo per l'utilizzo con LBR, in modo analogo a quanto avviene per i set di record ponderati.

Come effettuare una ricognizione DNS

Amazon Route 53 prenderà in carico il resto della procedura: determinerà l'endpoint più favorevole per ciascuna richiesta e instraderà gli utenti finali di conseguenza, come fa Amazon CloudFront, il servizio di distribuzione globale di contenuti di Amazon. Per ulteriori informazioni su come usare la funzione Instradamento basato su latenza, consulta la guida per sviluppatori Amazon Route D: Quanto costa la funzione Instradamento basato su latenza di Amazon Route 53?

I prezzi saranno calcolati esclusivamente in base all'uso effettivo di hosted zone e query. Visita la pagina dei prezzi di Amazon Route 53 per dettagli sui prezzi per le query con la funzione di instradamento basato sulla latenza. La funzione Geo DNS di Route 53 consente di bilanciare il carico indirizzando le richieste verso endpoint specifici in base alla posizione geografica da cui provengono. Con Geo DNS è possibile personalizzare i contenuti in base all'area geografica, ad esempio aprendo le pagine in una determinata lingua o limitando la distribuzione di contenuti ai mercati per cui è disponibile una licenza.

Geo DNS consente inoltre di bilanciare il carico tra diversi endpoint in modo prevedibile e semplice da gestire, verificando che gli utenti finali in una determinata posizione vengano instradati costantemente verso lo stesso endpoint. Geo DNS fornisce tre livelli di granularità geografica: continentale, nazionale e locale; inoltre offre un record globale utilizzabile nei casi in cui la posizione di un utente finale non corrisponda a nessun record Geo DNS creato in precedenza.

Per informazioni su come configurare i diversi tipi di instradamento, consulta la documentazione di Amazon Route È sufficiente creare un set di record e specificare i valori applicabili per tale set e contrassegnarlo per l'utilizzo con Geo DNS, selezionando l'area geografica globale, continente, paese o area locale a cui desideri applicare il record.

Quando Route 53 restituirà questo record? In altre parole, Route 53 restituirà prima il record dell'area locale; se non esiste, restituirà quello nazionale; se anche il record nazione non esiste, restituirà quello continentale; se infine quest'ultimo non è stato creato, Route 53 restituirà all'utente finale il record globale. L'instradamento del traffico con la funzione Geo DNS si basa sulla posizione geografica delle richieste.

Scarica anche: Cache dns scarica

In alcuni casi, la posizione geografica è un fattore sufficiente per scegliere un proxy che offra bassa latenza, ma alcune situazioni fanno eccezione. Queste misurazioni vengono usate per determinare a quale endpoint indirizzare gli utenti. Se il tuo scopo è ridurre al minimo la latenza degli utenti, consigliamo di usare il Latency Based Routing. Se invece devi ottenere la conformità a requisiti di localizzazione o di conformità, o in altri casi in cui è necessario che il routing rimanga stabile tra una determinata posizione e un endpoint specifico, consigliamo di usare la funzione Geo DNS.

Amazon Route 53 ora supporta le risposte a valori multipli alle query DNS. Amazon Route 53 supporta fino a otto record integri in risposta a ogni query DNS. Amazon Route 53 Traffic Flow è un servizio di gestione globale del traffico intuitiva e a costi contenuti. Con Amazon Route 53 Traffic Flow è possibile migliorare le prestazioni e la disponibilità dell'applicazione per gli utenti finali impiegando endpoint in tutto il mondo; questo servizio connetterà gli utenti all'endpoint più favorevole in base a latenza, posizione geografica e integrità.

Amazon Route 53 Traffic Flow aiuta gli sviluppatori a creare con maggiore facilità policy in grado di instradare il traffico in base a diversi parametri, tra cui latenza, integrità degli endpoint, carico, geoprossimità e posizione geografica.

I clienti potranno personalizzarne i modelli o creare policy da zero utilizzando un semplice editor visuale nella Console di gestione AWS. D: Qual è la differenza tra una policy di traffico e un record di policy?

Una policy di traffico è un set di regole definito per instradare le richieste degli utenti finali verso uno degli endpoint dell'applicazione. Per creare una policy di traffico è possibile usare l'editor visuale nella sezione relativa ad Amazon Route 53 Traffic Flow della console di Amazon Route Le policy di traffico, da sole, non influenzano in alcun modo l'instradamento degli utenti finali all'applicazione, perché non sono associate ad alcun nome DNS ad esempio www.

Per iniziare a usare Amazon Route 53 Traffic Flow per instradare il traffico verso un'applicazione usando una policy di traffico personalizzata, è necessario creare un record di policy che associ la policy di traffico al nome DNS specificato in una zona ospitata di Amazon Route 53 di cui sei proprietario.

Ad esempio, se desideri utilizzare le policy di traffico denominate my-first-traffic-policy per gestire il traffico di un'applicazione su www. D: È possibile usare la stessa policy per gestire l'instradamento di più di un nome DNS? Sono disponibili due modi per impiegare una policy per gestire più di un nome DNS. Il primo metodo consiste nel creare record di policy aggiuntivi con la stessa policy. È tuttavia previsto un costo aggiuntivo se si utilizza questo metodo, poiché la fatturazione si basa sul numero di record di policy creati.

Il secondo metodo consiste nel creare un record di policy utilizzando la policy e impiegare, per ogni nome DNS aggiuntivo che desideri gestire con quella policy, un record CNAME standard che indirizzi al nome DNS del record di policy. Ad esempio, se crei un record di policy per example. Questo metodo non è tuttavia applicabile per i record nell'apex di zona, ad esempio example. Per i record nell'apex di zona, è necessario creare un record di policy tramite le policy di traffico in uso.

D: È possibile creare un alias di record che indirizzi a un nome DNS gestito da una policy di traffico? D: Sono previsti costi aggiuntivi per le policy di traffico prive di record di policy? La fatturazione dipende dal numero di record di policy; la creazione di una policy di traffico non prevede alcun costo.

D: Come viene fatturato l'utilizzo dei flussi di traffico di Amazon Route 53? Vengono fatturati i record di policy. Un record di policy rappresenta l'applicazione di una policy di flusso di traffico a un nome DNS specifico ad esempio www. La fatturazione è mensile e viene ripartita proporzionalmente per le frazioni di mese. Le policy di traffico non associate a un nome DNS tramite un record di policy non prevedono alcun costo.

Per ulteriori informazioni sui prezzi, consulta la pagina dei prezzi di Amazon Route Inoltre, Traffic Flow supporta l'instradamento basato sulla geoprossimità con polarizzazione del traffico. D: In che modo una policy di traffico che usa la regola di geoprossimità instrada il traffico DNS?

Al momento della creazione di una policy per il flusso di traffico, è possibile specificare una regione AWS se sono in uso risorse AWS oppure latitudine e longitudine di ciascun endpoint.

Quando un utente a Seattle visita il tuo sito Web, l'instradamento basato sulla geoprossimità indirizzerà la query DNS alle istanze EC2 nella regione degli Stati Uniti occidentali Oregon in quanto più vicina geograficamente.

Per maggiori informazioni, consulta la documentazione sull' instradamento basato sulla geoprossimità. Per garantire che nessun dato venga raccolto, Cloudflare ha affidato a KPMG il compito di effettuare un audit esterno a cadenza annuale.

Domande frequenti su Amazon Route 53

Cloudflare promette infatti prestazioni superiori ai DNS di Google 8. Come si imposta 1. Per cambiare i DNS utilizzati dai nostri dispositivi la procedura è relativamente semplice e non serve essere esperti.